www.osteriadelcurato.it OSTERIA del CURATO
Quartiere del VII (ex X) Municipio - Roma
www.osteriadelcurato.it

L'AREA VERDE "DEL VICARIATO"
CHIUSA E INUTILIZZATA

L'area verde tra Via M. Broglio, Via Capizzano e Via del Casale Ferranti, di proprietà del Comune di Roma, è stata concessa gratuitamente, in diritto di superficie, al Vicariato (per la precisione: "Opera Romana per la preservazione della fede e la provvista di nuove chiese in Roma"), per la realizzazione di un complesso parrocchiale, compreso tra le opere di urbanizzazione secondaria previste dal Piano di Zona D6 "Osteria del Curato 2".

La richiesta al Comune di Roma di concessione dell'area in diritto di superficie per la realizzazione di un complesso parrocchiale risale al 14 maggio 2002 e la Giunta Comunale concesse tale diritto con deliberazione n. 150 del 25 marzo 2003.

Successivamente, a seguito di nuova richiesta di ampliamento dell'area ai fini di una maggiore fruibilità a scopo di aggregazione sociale, il Consiglio Comunale accolse la richiesta con deliberazione n. 268 del 24 ottobre 2005. Complessivamente, con le due delibere citate sono stati concessi un totale di mq. 13.300, senza alcun corrispettivo.

A distanza di oltre 10 anni, trattandosi di un terreno comunale concesso a scopi ben precisi, il C.d.Q. ritiene sia un diritto dei cittadini vedere attuate in tempi congrui le realizzazioni previste o almeno, nell'attesa, che l'area sia resa fruibile ai residenti.

Elio Graziani, Presidente del C.d.Q., che dall'inizio ha sempre seguito questa vicenda, il 4 marzo 2014 ha incontrato Mons. Liberio Andreatta che, per il Vicariato, aveva all'epoca anche la responsabilità della edificazione delle nuove chiese.

In merito a questo incontro, lo stesso Elio Graziani ha riferito quanto segue:
"E' stato un incontro molto cordiale in cui il Monsignore ha assicurato l'intento del Vicariato di voler procedere alla costruzione del nuovo complesso parrocchiale, che prevede, tra l'altro, anche attrezzature sportive ad uso cittadino.
A tale riguardo, considerate le difficoltà di ordine archeologico, che richiederebbero impegnativi sondaggi, mi ha riferito di essere giunti alla decisione di procedere alla costruzione della chiesa adottando un modello di strutture più leggere per evitare problemi e andare avanti più celermente. Tutto ciò per rispondere alle esigenze generali del quartiere e per sviluppare un rapporto comunitario fruttuoso.
L'incontro di oggi ha avuto il senso di dare inizio ad un percorso di proficua collaborazione."
Elio Graziani (Presidente CdQ)

Su questo argomento:

  • Intervista al Presidente del C.d.Q. Elio Graziani sulla rivista on-line "Abitare a Roma" (23 febbraio 2014);
  • Resoconto dell'Assemblea pubblica convocata dal Comitato di Quartiere il 21 febbraio 2014 (file PDF);
  • Articolo on-line di "RomaToday" (14 febbraio 2014).

    La celebrazione del 13 aprile 2014:

    Il 13 aprile 2014, in occasione della "Domenica delle Palme", il Vescovo don Giuseppe Marciante ha celebrato una Messa all'interno dell'area: la grande partecipazione popolare all'evento, oltre al suo significato religioso, ha anche rappresentato, secondo il CdQ, "simbolicamente l'affidamento dell'area, per tanti anni inaccessibile, all'uso comune, che ci auguriamo vivamente, e a breve, divenga permanente."

    Purtroppo però quell'episodio non ha avuto alcun seguito e (tranne qualche sporadica celebrazione avvenuta in passato) ad oggi l'area risulta ancora recintata, chiusa e inutilizzata.

    Commissione municipale del 21 gennaio 2019:

    Il 28 gennaio 2019 si è riunita, in seduta pubblica, la I Commissione Municipale (Lavori pubblici e Urbanistica) nella sede del VII Municipio in Piazza di Cinecittà, per esaminare la Concessione del diritto di superficie all’Opera Romana per la preservazione della Fede (la cosiddetta "Area del Vicariato").

    Durante l'incontro il C.d.Q. ha esposto l'esigenza che l'area del Piano di Zona "Osteria del Curato 2", concessa in comodato al Vicariato (compresa tra Via Casale Ferranti, Via M. Broglio e Via Capizzano), assuma la funzione prevista dalla convenzione sottoscritta dal Vicariato col Comune di Roma.

    All'incontro era presente anche don Pier Luigi Stolfi - direttore dell'Ufficio Edilizia del Culto - il quale ha riferito che nel corso di quest'anno il suo Ufficio provvederà a trasferire su detta area una chiesa prefabbricata affinché essa possa svolgere, oltre alle funzioni proprie, quella di un presidio che consenta l'utilizzo dell'area, allo scopo attrezzata, alla cittadinanza in termini di aggregazione ludico-sociale.

    Si è concordato, onde dar corso a quanto stabilito, un rapporto di comunicazione costante tra il Presidente della Commissione municipale, Stefano Rinaldi, e don Pier Luigi Stolfi, affinché ne scaturisca una collaborazione al fine di seguire l'attuazione dell'impegno assunto. Il C.d.Q. si rapporterà in linea istituzionale con il Presidente di commissione in modo da poter fornire alla cittadinanza adeguata informazione.


  • Torna alla Pagina iniziale