www.osteriadelcurato.it OSTERIA del CURATO
Quartiere del VII (ex X) Municipio - Roma
www.osteriadelcurato.it

Centro civico polifunzionale
"LA CASA DEL QUARTIERE"

Il Centro Civico Polifunzionale destinato a sede de "LA CASA DEL QUARTERE" si trova nell'area pubblica tra Via del Casale Ferranti e Via del Fosso di Gregna, di fronte al Parco "Lucia Iungo".

La struttura, di circa 150 mq., è composta da due nuclei collegati, dotati di ampie vetrate, con l'esterno in parte pavimentato e in parte a verde.

E' necessario inoltre provvedere anche alla sistemazione delle aree esterne, che oggi versano in stato di incuria e abbandono e che dovrebbero essere adibite a "Piazza del quartiere", ad area verde e in parte anche a parcheggio pubblico:

Il 7 giugno 2018 la Presidente del Municipio Monica Lozzi ha incontrato il Comitato di Quartiere "Osteria del Curato" comunicando che il Centro Polifunzionale destinato a "Casa del Quartiere" è stato preso in carico dal Municipio.

Questo il comunicato della Presidente Lozzi:

"Il Centro Polifunzionale Lucrezia Romana e la sua futura destinazione rappresentano una questione di grande importanza per noi amministratori e per il nostro territorio.

Il centro è stato preso in carico dal Municipio e, tenendo fede al nostro programma di governo, prima di metterlo a disposizione dei cittadini, ci avvarremo della collaborazione degli stessi per deciderne le linee di indirizzo e gli obiettivi.

Un centro di quell’ampiezza offrirà servizi e diverse attività in grado di avvicinare molteplici tipologie di utenti, di tutte le fasce di età. Ecco perché riteniamo che il confronto e il coinvolgimento degli stessi cittadini attraverso i Comitati di Quartiere sia un passo necessario prima dell’avvio delle attività.

Oggi sono al lavoro proprio per dare inizio a questo processo di partecipazione, e il mio primo interlocutore è il Comitato di Quartiere “Osteria del Curato” con la presenza, tra gli altri, del Presidente Elio Graziani."
Monica Lozzi, Presidente del VII Municipio

Le aree adiacenti e il vicino Sepolcro laterizio:

In realtà, tutta l'area verde pubblica adiacente al Centro, che dovrebbe diventare una vera e propria "Piazza del Quartiere", versa in uno stato di incuria, abbandono e degrado: vegetazione incolta, rifiuti abbandonati, muri pericolanti e recinzioni divelte che favoriscono anche la presenza di topi e serpi.

L'area, inoltre, comprende anche l'alto Sepolcro laterizio che è un po' il simbolo del Quartiere: si spera che si tenga conto anche di questi importanti resti archeologici e che vengano messe in atto tutte le dovute misure per la salvaguardia e la migliore valorizzazione dell'intero sito.

A questo proposito, si vedano anche le proposte della scheda n. 3 facente parte degli elaborati del "Piano di Quartiere".

La futura gestione de "La Casa del Quartiere":

Il C.d.Q. Osteria del Curato si è riunito pubblicamente in assemblea il 2 febbraio 2018 e ha tracciato, in concordanza con i convenuti, le linee guida per la futura gestione de "La Casa del Quartiere".

Questo il comunicato di Elio Graziani, Presidente del C.d.Q.:
"Innanzitutto si terrà fermo il principio di fruibilità generale. Ciò significa che, insieme al Municipio, che resterà assegnatario del Bene Comune, il CdQ opererà per la sua gestione in termini conseguenti.

Si farà, quindi, una programmazione delle attività, man mano che arriveranno proposte, privilegiando quelle volontarie, in modo da fornire un servizio su base gratuita. Si farà in modo, inoltre, che il Centro sia aperto giornalmente, caratterizzandolo come punto d'incontro costante, tenendo in buon conto la frequentazione dei giovani in particolare, che devono poter avere riferimenti positivi.

E' una opportunità che la cittadinanza deve cogliere comprendendone l'alto valore sociale, e riconoscendo l'impegno istituzionale messo in campo. Essa, essenzialmente, costituirà una sperimentazione in itinere per la costruzione di un modello favorente la crescita di comunità democraticamente avanzate.

La Casa del Quartiere, trasparente strutturalmente con la sua perimetrazione in prevalenza a vetri, lo sarà anche sotto ogni altro aspetto della sua conduzione. Ora tocca a ciascuno, sentendosi protagonista, fare consapevolmente la propria parte."

 



Un po' di storia:

I lavori per la realizzazione del Centro Civico Polifunzionale sono realizzati come opera di urbanizzazione dal Consorzio "Lucrezia Romana", a scomputo degli oneri concessori. Essi, quindi, vengono eseguiti con soldi pubblici nell'esclusivo interesse del territorio in cui tali oneri sono stati prodotti.

Secondo il cartello esposto dal Dipartimento comunale per la riqualificazione delle periferie, questi lavori sarebbero dovuti terminare entro dicembre 2014.


(cliccare per ingrandire)

Al fine di coinvolgere tutti i cittadini nella futura gestione della struttura, il 6 febbraio 2015 il Comitato di Quartiere "Osteria del Curato", insieme alla Comunità Territoriale del VII Municipio, organizzò un'Assemblea pubblica nella sede municipale, alla quale parteciparono Susana Fantino, Presidente del Municipio, e Luigi Nieri, allora Vicesindaco del Comune di Roma e Assessore alle Periferie.

A seguito di questo incontro, il Comune di Roma annunciò l'inaugurazione del Centro per l'aprile 2015 (qui la notizia sul sito ufficiale del Comune di Roma), ma essa non è mai avvenuta.

Il 6 maggio 2015 lo stesso Vicesindaco Luigi Nieri, accompagnato dalla Presidente del Municipio Susana Fantino e da tre Assessori municipali, ha incontrato il C.d.Q. Osteria del Curato presso il Centro Civico. Nella foto seguente, il Vicesindaco Nieri a colloquio con il Presidente del C.d.Q. Elio Graziani:

Il 9 luglio 2015 nella sede del Municipio ha avuto luogo una consultazione pubblica per stabilire funzioni e conduzione del Centro Civico Polifunzionale: qui il resoconto fatto dal Presidente del C.d.Q. Elio Graziani.

Ad oggi, però, l'immobile non è stato ancora completato ed è quindi chiuso: quando ancora dovranno aspettare gli abitanti del quartiere per usufruire di una struttura realizzata con soldi pubblici?

Pulizia dell'area:

Il 30 gennaio 2016 il Comitato di Quartiere "Osteria del Curato" ha attuato un'azione di bonifica dell'area circostante il Centro Civico destinato a "Casa del Quartiere".

L'iniziativa di bonifica consegue a questa lettera scritta il 18 gennaio 2016 dal Presidente del C.d.Q. Elio Graziani alla Presidente del Municipio e al Commissario di Roma.

Altre foto dell'iniziativa sul sito "Appio News".

Il C.d.Q. precisa che "Scopo dell'iniziativa, oltre a quello di arginare il degrado, è di sollecitare le Istituzioni a dare corso alle finalità per le quali il Centro Civico è stato costruito impegnando fondi pubblici. Il ritardo di tale attuazione non è più comprensibile e la cittadinanza si attiverà affinché, chi per funzione ne ha le competenze amministrative, agisca quanto prima per fa sì che si giunga, finalmente, alla naturale conclusione del progetto, in modo che presto i cittadini possano esercitare le attività sociali atte a sviluppare una coesa vita civile."

Intervento della Presidente Fantino:

Nei primi mesi del 2016 la Presidente del Municipio Susana Fantino ha scritto queste lettere al Sub Commissario del Comune di Roma e al Direttore del Dipartimento comunale alle periferie per chiedere tempi certi per il completamento e la consegna dell'immobile.

La stessa Presidente con successiva lettera del 17 maggio 2016 ha sollecitato una risposta esaustiva alle suddette istituzioni.

Incontri con la Presidente Lozzi:

"Il 6 ottobre 2016 il Comitato di Quartiere "Osteria del Curato" ha incontrato la Presidente del Municipio, Monica Lozzi, ed ha fatto presente lo stato di abbandono in cui versa il Centro Civico realizzato, ormai da tempo, in Via del Fosso di Gregna e l'avvertita insofferenza dei residenti a non poter usufruire di un'opera pubblica ad essi dedicata.

La Presidente, condividendo col C.d.Q. l'incomprensibile situazione, che - ha tenuto a precisare - determina un danno ingiustificato alla collettività, ha disposto un'immediata e ferma interlocuzione col Dipartimento Comunale interessato prospettando, in mancanza di congruenti motivazioni sull'accaduto, un esposto del Municipio alla Magistratura contabile, perché quanto verificatosi va a connotarsi come un "Danno erariale".

Successivamente all'incontro, siamo stati informati che il "Dipartimento alle Periferie" ha comunicato che, in un lasso di tempo breve, provvederà alla consegna al Municipio del manufatto, in modo che se ne possa disporre l'uso. A ciò conseguiranno le sistemazioni previste dal progetto per le aree circostanti." (comunicato di Elio Graziani, Presidente del C.d.Q.)

Il 3 novembre 2016 la Comunità Territoriale del VII Municipio ha incontrato la Presidente del Municipio Monica Lozzi per discutere della gestione dei Centri civici presenti nel territorio, tra i quali quello di Osteria del Curato. Qui il resoconto dell'incontro.

Sopralluogo presso la struttura:

Questo il resoconto del Presidente del C.d.Q. Elio Graziani: "Nella mattinata dell'11 gennaio 2017, a seguito dell'invito della Presidente del VII Municipio, ho partecipato al sopralluogo per la presa in possesso da parte del Municipio de "La Casa del Quartiere" (Centro Civico Polifunzionale in via del Fosso di Gregna altezza civico 7).

Sono convenuti: l'ing. Cecchetti, che segue le problematiche di buona parte delle ACRU di Roma (Consorzi Oneri a Scomputo); l'arch. Bruno Palma dell'ex Dipartimento Periferie, oggi Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica; il Rappresentante del Dipartimento Patrimonio del Comune; l'ing. Giuseppe Latina UOT municipale; il Realizzatore dell'opera a seguito dell'assegnazione dell'appalto pubblico; il Vicepresidente Giuseppe Commisso e l'Assessore all'Urbanistica e Lavori Pubblici del VII Municipio Salvatore Vivace.

La riunione ha avuto un carattere squisitamente pragmatico affinché nel più breve tempo sia consentita la fruibilità dell'opera pubblica da parte dei cittadini. A tale scopo si sono verbalizzate le dichiarazioni formali d'impegno dei convenuti dipartimentali al fine di superare alcune incongruenze burocratiche e di procedere celermente col passaggio in possesso al Municipio della struttura, ragione per cui i rappresentanti politici presenti hanno svolto un ruolo fermo e determinato onde evitare un ulteriore rinvio della consegna del fabbricato e far sì che lo stesso possa accogliere le funzioni civiche quanto prima in coerenza all'impegno economico pubblico sostenuto. Ed è per queste ragioni che ho ritenuto anch'io di intervenire e precisare con chiarezza che qualora non si procedesse in tempi ravvicinati all'iter concordato, il sottoscritto, in rappresentanza degli interessi della cittadinanza locale, non esiterà a chiedere alla Magistratura Contabile l'accertamento delle responsabilità sia per la mancata fruizione, sia per eventuali danni dovuti allo stato di abbandono dell'edificio da circa due anni."
Elio Graziani (Presidente C.d.Q. Osteria del Curato)

Incontro pubblico con la Presidente Lozzi:

Il 7 giugno 2017 nel parco "Lucia Iungo" in Via del Fosso di Gregna il Comitato di Quartiere "Osteria del Curato" ha organizzato un incontro pubblico per rilanciare l'acquisizione da parte della cittadinanza della "Casa del Quartiere", al quale hanno partecipato la Presidente del Municipio Monica Lozzi e l'Assessore municipale ai Lavori Pubblici e Urbanistica Salvatore Vivace.

Un comunicato di Elio Graziani, Presidente del C.d.Q. informa che "La Presidente e l'Assessore all'Urbanistica e Lavori Pubblici del Municipio hanno assicurato la loro attenzione per la consegna dell'opera ai cittadini quanto prima: un solo documento di conformità della stessa, che non è facoltà del Municipio produrre, è ancora da acquisire agli atti.
L'acquisizione consentirà l'immissione in possesso dell'opera nel patrimonio del Comune di Roma e, in conseguenza, il passaggio per competenza territoriale al Municipio. Appena ciò avverrà il Municipio ci coinvolgerà nella costruzione dei criteri di gestione del Centro Civico Polifunzionale."


  • Torna alla Pagina iniziale
  •