www.osteriadelcurato.it OSTERIA del CURATO
Quartiere del VII (ex X) Municipio - Roma
www.osteriadelcurato.it

IL "PIANO DI QUARTIERE"

Il "Piano di Quartiere" è costituito da una serie di proposte operative che disegnano un nuovo assetto degli spazi e dei servizi pubblici, con l’obiettivo prioritario di migliorare la qualità dell’abitare e del vivere nel quartiere.

Il Piano di Quartiere per Osteria del Curato è un piano "sperimentale" perché questa volta la progettazione è stata effettuata, come raramente accade, con il coinvolgimento di tutti i cittadini, che hanno potuto liberamente dare il proprio contributo di idee per la sua elaborazione.

Il Processo Partecipativo per la definizione del Piano, infatti, si è concretizzato in dieci incontri pubblici, adeguatamente pubblicizzati, che si sono tenuti (il primo il 19 giugno 2014, l'ultimo l'8 maggio 2015) presso l'Hotel "Piccolo Borgo" in Via delle Capannelle, n. 134.

Il Piano di Quartiere è stato formato - con il contributo degli abitanti - attraverso l’operato del Comitato di Quartiere "Osteria del Curato", ed organizzato e sviluppato da un gruppo di lavoro del Dipartimento di Ingegneria Civile Edile e Ambientale (DICEA) dell'Università La Sapienza di Roma. Alla organizzazione del lavoro ha collaborato l’ICCREA - Banche di Credito Cooperativo, con l'intento di contribuire, anche in relazione alle finalità sociali del suo Statuto, al miglioramento del quartiere.

Il 14 settembre 2015, nella sede del VII Municipio, tutto il lavoro svolto è stato presentato ufficialmente alla cittadinanza e agli organi istituzionali.

Il 17 marzo 2016 la Giunta del VII Municipio ha approvato questa memoria con la quale ha fatto proprio il Piano di Quartiere "Osteria del Curato". Il Piano è stato quindi trasmesso "ai competenti Uffici del Municipio VII per una valutazione in merito alla fattibilità nel rispetto dei vigenti strumenti urbanistici."

 
Tutti gli elaborati del Piano sono pubblicati qui di seguito:

  • Relazione illustrativa (30 pagine in formato pdf)

  • Tavola 01: Problematiche e risorse

  • Passeggiata nel quartiere (8 marzo 2015)

  • Tavola 02: Piano di quartiere

     

  • Scheda n. 1: ingresso Stazione Anagnina e via Tuscolana

  • Scheda n. 2: parco via Capistrano - via Soveria Mannelli

  • Scheda n. 3: incrocio via Casale Ferranti - via Mario Broglio

  • Scheda n. 4: via Mario Broglio

  • Scheda n. 5: via Lucrezia Romana

  • Schede n. 6/a - n. 6/b - n. 6/c: incrocio via Capannelle - via Lucrezia Romana

  • Scheda n. 7: via delle Capannelle

  • Scheda n. 8: via Capannelle direzione stazione FS

  • Scheda n. 9: via Capannelle - stazione FS

  • Scheda n. 10: via Capannelle direzione Tuscolana

  • Scheda n. 11: incrocio via Casale Ferranti - via S. Nicola dell'Alto

  • Scheda n. 12: incrocio via Casale Ferranti - via Alberto Burri

  • Scheda n. 13: piazza Peikov

  • Scheda n. 14: bosco urbano
  •  


     

    Questo il resoconto dell'incontro del 14 settembre 2015, fatto da Elio Graziani, Presidente del C.d.Q.:

    "L'importanza per il Quartiere di essere stato accompagnato in un percorso partecipativo, svoltosi nell'arco di un anno, dal prof. Paolo Colarossi ed il suo staff, sta nel poter disporre di un Piano frutto di un lavoro condiviso che ha tenuto conto delle aspettative generali e dei criteri attuativi tecnici.

    La sua esposizione finale con l'ottima presentazione ad opera dall'arch. Rita Romano, supportata dai commenti del prof. Antonio Cappuccitti e i chiarimenti dello stesso prof. Paolo Colarossi ha avuto il senso di una consegna formale del Piano all'Amministrazione pubblica.

    Altamente significativi sono stati poi i suggerimenti pragmatici dell'arch. Mario Spada, Coordinatore della "Biennale Spazio Pubblico", e del prof. Domenico Cecchini, Presidente del Lazio dell'Istituto Nazionale di Urbanistica. Molto apprezzato anche l'intervento del dott. Luigi Querzola, Direttore Generale della BCC Solutions, che ha tenuto ad esplicitare i criteri per adempiere un'imprenditoria sociale e di servizio cui si ispira ICCREA/BCC.

    La Presidente del Municipio, Susana Fantino, infine, non ha mancato di rimarcare l'utilità della collaborazione di tutti gli attori coinvolti all'interno di progettazioni d'interesse complessivo e ha assicurato il suo impegno personale a sostenere questo tipo di iniziative.

    Rivolgo un sincero e per nulla formale ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile quest'esperienza, che auspicherei replicabile in ogni territorio."
    Elio Graziani, Presidente del Comitato di Quartiere Osteria del Curato.

     


    Torna alla Pagina iniziale del sito di quartiere.